Dott. Giovanni Teruzzi

Cardiologia Interventistica

 

CURRICULUM VITAE GIOVANNI TERUZZI

 

Data e Luogo di Nascita: 5 Febbraio 1973, Mariano Comense (CO), Italia

Nazionalità: Italiana

 

Ospedale:

Centro Cardiologico Monzino, Via Carlo Parea 4

20138, Milan; Italia

Telefono: 02/580021

Fax: 02/58002398

e-mail: giovanni.teruzzi@ccfm.it

 
Attuale posizione lavorativa:

Aiuto Cardiologo e Membro dello staff del Laboratorio di Emodinamica del Centro Cardiologico Monzino, IRCCS, Università degli Studi di Milano, Milano, Italia

 

Corsi di Studio:

  • 1992: Diploma di Maturità Scientifica (48/60)

  • 1998: Laurea in Medicina e Chirurgia c/o Università degli Studi di Milano (110/110)

  • 1999: Abilitazione all’esercizio della professione medica

  • 2002: Specializzazione in Cardiologia c/o Università degli Studi di Milano (70/70)

 

  • Lingue: Italiano e Inglese

 

CURRICULUM PROFESSIONALE:

 

  • 1995-1996: Internato c/o Istituto di Medicina Interna dell’Università degli Studi di Milano

  • 1996-1998: Internato c/o Istituto di Cardiologia dell’Università degli Studi di Milano

  • 1998-2002: Specializzazione in Cardiologia c/o Istituto di Cardiologia dell’Università degli Studi di Milano

  • Dal 2002: Assistente Cardiologo c/o Istituto di Cardiologia dell’Università degli Studi di Milano, Centro Cardiologico Monzino, I.R.C.C.S.

  • Dal 2005: turnistica guardie c/o Unità di Cure Intensive Coronariche del Centro Cardiologico Monzino, I.R.C.C.S.

  • Dal 2008: servizio di pronta reperibilità nell’infarto miocardico acuto e nel trattamento endovascolare delle patologie acute dell’apparato cardiocircolatorio c/o Emodinamica del Centro Cardiologico Monzino, I.R.C.C.S.

  • Dal 2018: Aiuto U.O. Cardiologia Invasiva 3 c/o Istituto di Cardiologia dell’Università degli Studi di Milano, Centro Cardiologico Monzino, I.R.C.C.S.

 

PATOLOGIE TRATTATE:

Si occupa di tutte le patologie dell’apparato cardiovascolare, con particolare attenzione al trattamento endovascolare della cardiopatia ischemica cronica ed acuta, dell’aterosclerosi dei tronchi sovraaortici e degli arti inferiori, degli aneurismi e delle stenosi dell’aorta addominale sottorenale e della correzione dei difetti congeniti del setto interatriale.

 

PUBBLICAZIONI:

Autore di 29 articoli pubblicati su giornali internazionali e di oltre 100 abstract a congressi nazionali ed internazionali.